Articolo 10 Costituzione

Art. 10 Cost. «Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica».

La Repubblica garantisce agli stranieri la possibilità di esercitare in Italia quei diritti inviolabili che sono loro negati nei rispettivi Paesi d’origine, garantendo loro il diritto d’asilo, cioè la facoltà di accogliere sul proprio territorio e di proteggere gli stranieri fuggiti dal territorio di un altro Stato a causa di persecuzioni politiche o violazioni dei diritti umani. Da tale diritto discende la condizione di rifugiato politico, che conferisce al medesimo il diritto costituzionalmente garantito di stabilirsi a tempo indeterminato nel Paese ospitante.

Print Friendly